Salta al contenuto principale

Block chain

Come semplificare i processi e ridurre i costi di gestione

Obiettivi

Il termine blockchain è soprattutto associato, nell’immaginario collettivo, a misteriosi processi di estrazione di criptovalute. In realtà, la tecnologia delle blockchain, spesso in combinazione con l’IoT e l’intelligenza artificale (Internet of Things) e AI, offre una concreta opportunità di ripensare le modalità con cui possono essere gestiti i processi di comunicazione tra aziende, fornitori e clienti, in molti settori produttivi, dalla finanza al manifatturiero. Questo si deve in gran parte alla possibilità di operare senza la necessità di un controllo centralizzato della correttezza e della autenticità delle transazioni tra le parti che consentono di semplificare processi complessi quali procurement, logistica, customer service e protezione della proprietà intellettuale

L’obiettivo del seminario è fornire una presentazione dei concetti che stanno alla base delle varie block chain e di dare una panoramica dello stato dell’arte della sua applicazione in vari settori produttivi per velocizzare e semplificare i processi, così per come ridurre i costi di gestione.

A chi è rivolto

A tutti i business manager, anche senza un background informatico, che vogliano acquisire le informazioni di base per capire come i sistemi basati su blockchain possano essere applicati all’interno della loro azienda nell’ambito dei programmi di innovazione digitale di processi e servizi.

I temi trattati

Una interpretazione nuova del concetto di “trust” nei processi aziendali

Oltre il bitcoin: i concetti di base della tecnologia blockchain.

Gli ”smart contract”

Esempio: Supply chain management

Esempio: Proprietà intellettuale e diritti d’autore

Esempio: Assicurazioni

Esempio: tracciabilità dei prodotti

Limiti dello stato dell’arte

Riferimenti per approfondimenti

DOCENTE

PAOLO FERRARA

Lavora nel mondo dell’ICT da molti anni e ha ricoperto ruoli di CIO e di CTO per diverse aziende del settore pubblico e di quello privato, occupandosi di innovazione digitale e di progettazione di prodotti e servizi innovativi B2C basati sullo stato dell’arte delle tecnologie digitali. Ha svolto inoltre attività di ICT management consulting presso importanti aziende italiane di diversi settori (automobilistico, energetico, telecomunicazioni, trasporti), occupandosi tra l’altro di assessment di organizzazioni e infrastrutture ICT.

È stato docente di “Design delle interfacce” presso la facoltà di Psicologia dell’Università degli Studi di Milano Bicocca. Ha progettato e diretto numerosi seminari di formazione professionale sui temi della IT leadership e delle Competenze digitali e della progettazione della User Experience.

Corsi correlati

Strategia e organizzazione

Subscription Economy