Salta al contenuto principale

Lateral Learning - Imparare in un mondo che cambia

Obiettivi

In un mondo sempre di più incerto che richiede capacità di innovazione rapida e ridefinizione, anche radicale, di alcune nostre abitudini, è buona cosa dotarsi di un approccio antifragile al contesto.

Attento a cosa succede nel tuo cervello però. I bias cognitivi ti guidano senza che tu te ne accorga. Tienili il più a bada possibile. Se ci riesci puoi avere accesso a una fase molto interessante che trasformerà l'incertezza in un luogo dove sperimentare cose nuove.

Per fare questo hai bisogno di energia. Dove la trovi. Come la ricarichi? Come la trasmetti? Siamo stati investiti da uno tsunami emotivo. Una maggiore conoscenza del tuo e altrui mondo emotivo, sarà un alleato imprescindibile in un contesto spaventato e iper-competitivo.

Un contesto, cosiddetto VUCA richiede che i tentativi messi in campo siano diversi da quelli sperimentati nel passato. Affinché accada devi cominciare a farti domande che non ti sei mai fatto. E dunque anche le tue fonti di ispirazione devono cambiare.

Allarga la tua visione e preparati a provare a influenzare questo cambiamento. Sia nei confronti della tua organizzazione, che nelle consulenze che offri ai tuoi clienti.

I temi trattati

Storie di pallacanestro e antropologia, arte e cinema, biologia ed economia, social e musica ovvero su come ampliare le nostre fonti di ispirazione, cominciare una ricerca trasversale e diventare
persone e professionisti interessanti in un mondo VUCA.

“Capace non significa saper fare, ma saper contenere. Più sei capace, più hai spazio per contenere.”

DOCENTE

PAOLO ANTONINI

Nel gennaio 2016 fonda ArtsFor_ con Valeria Cantoni e Camilla Invernizzi. Nel 2008 entra in Trivioquadrivio dove si è occupato di apprendimento organizzativo e di ideazione di progetti di comunicazione su base nazionale e internazionale e festival culturali sul territorio. In ambito formativo progetta programmi formativi anche attraverso l’ideazione di Art Based Programs che utilizzano cinema, teatro, musica e arti figurative come strumenti formativi in contesti business. È ideatore del metodo Mind Fitness, dedicato all’apprendimento organizzativo attraverso la lettura di opere d’arte contemporanea. È facilitatore certificato della metodologia Lego Serious Play. È socio fondatore dell’associazione Art For Business.

Corsi correlati

Personal Improvement

 

 

Comprendere il nostro Emotional Journey

Organizational Performance

 

 

L'organizzazione antifragile