Salta al contenuto principale

Luoghi di lavoro e welfare: progettare spazi per favorire le relazioni

Pensieri Stupendi

Lecture a cura di

LUCA MOLINARI

Critico, curatore e professore associato di Storia dell’Architettura Contemporanea presso Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”. Scrive come autore indipendente per numerose riviste e quotidiani, oltre a tenere la Cronaca di Architettura del settimanale L'Espresso. È membro del Consiglio Superiore per i Beni Culturali e Paesaggistici. Ha curato il Padiglione Italiano alla XII Mostra Internazionale di Architettura e le sezioni architettura e urbanistica della Triennale di Milano (2001-2004), oltre a una serie di mostre ed eventi dedicati alle trasformazioni urbane e alle mutevoli forme dell'abitare contemporaneo. Nel 2016 pubblica, Le case che siamo (Nottetempo).

Coordina

VALERIA CANTONI

Presidente di ArtsFor, società che a partire dall’incontro tra le humanities e le diverse discipline crea progetti culturali e percorsi di cambiamento e apprendimento organizzativo incentrati sullo sviluppo della persona nella sua integralità. Filosofa e mediatrice umanistica del conflitti, approccio che ha applicato alle organizzazioni per promuovere “leading by-heart”, un nuovo modello di leadership inclusiva e creare ambienti di lavoro emotivamente sicuri, fertili e antifragili. Dal 2007 è docente del corso "Arte e Impresa" all'Università Cattolica di Milano e dal 2015 è membro del CDA della Fondazione Adolfo Pini, dove ha ideato e dirige il progetto Casa dei saperi, un luogo di apprendimento continuo e scambio pluri-disciplinare tra e con i millennial sul tema delle nuove utopie applicate alla vita e al lavoro. Ha tre fonti di apprendimento: i libri, la lunga esperienza con le persone nelle imprese, i figli adolescenti, che la pongono ogni giorni di fronte all’inatteso. Da febbraio 2020 si aggiunge anche il Covid19.

Corsi correlati

Video

 

 

Biografia e autobiografia: il racconto di se' per scegliere o...

Video

 

 

Big Data: imparare a interpretare i dati uscendo dagli schemi...