Salta al contenuto principale

Nuovo welfare aziendale e fringe benefits

Obiettivi

Il workshop offrirà una panoramica sulle novità fiscali introdotte ai fini della determinazione del reddito di lavoro dipendente con la Legge di Stabilità per l’anno 2016 (Legge 28 dicembre 2015 n.208), con particolare riguardo all’introduzione di forme di welfare aziendale fiscalmente “protette”, non solo in ipotesi di concessione unilaterale da parte del datore di lavoro, ma anche in conformità a disposizioni di contratto, accordo o regolamento aziendale, purché offerte alla generalità dei dipendenti o a categorie di dipendenti e ai loro familiari, promuovendo l’esercizio, da parte dei datori di lavoro, di funzioni volte a integrare le prestazioni socio-assistenziali erogate, a vario titolo, dallo Stato.
Verranno evidenziati gli aspetti di maggior rilievo anche dal punto di vista giuslavoristico e della gestione delle risorse umane, presentando i benefici connessi al binomio “welfare aziendale – produttività”. Saranno quindi analizzate le diverse tipologie di fringe benefit e le altre forme accessorie della retribuzione, di cui saranno approfondite le problematiche connesse alla determinazione del reddito di lavoro dipendente, ovvero di quello allo stesso assimilato per amministratori e altri collaboratori, con particolare riguardo anche alla concessione in uso dell’auto aziendale e degli alloggi aziendali, alle indennità di mensa, ai prestiti agevolati, alle prestazioni di trasporto collettivo, alle cessioni agevolate ai dipendenti di beni e servizi ed altre ancora. 

DOCENTI

GIANLUCA CRISTOFORI

Laurea con lode in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi di Verona, inizia a esercitare la professione di dottore commercialista ed esperto contabile nel 1991, affiancando all’attività scientifica e didattica anche significative esperienze professionali - dalla stesura di pareri e perizie in materia fiscale, societaria e di bilancio all’assunzione di mandati per la difesa in sede di contenzioso tributario, oltre che incarichi societari in gruppi di medio-grandi dimensioni, anche quotati, quale componente dei collegi sindacali o dei consigli di amministrazione. E’ collaboratore stabile de Il Sole 24 Ore per la stesura di articoli di approfondimento in materia fiscale, di bilancio e societaria. Docente e coordinatore scientifico del Master post-universitario in Diritto e Pratica Tributaria de Il Sole 24 ORE, docente del Master post-universitario in Amministrazione Finanza e Controllo de Il Sole 24 ORE e responsabile scientifico del Corso di specializzazione professionale in “Fiscalità, diritto e pratica commerciale internazionale” de Il Sole 24 ORE. E’ inoltre direttore scientifico della “Rivista delle Operazioni Straordinarie” e di “Tax-Lab - Centro Studi Giuridico Tributari”. E’ autore di numerosi libri e altre pubblicazioni in materia fiscale e societaria editi da Il Sole 24 Ore.

EMANUELE LICCIARDI

Emanuele Licciardi è specializzato in diritto del lavoro, sia nell’ambito del contenzioso giudiziale che nella consulenza stragiudiziale, nell’interesse di società italiane e straniere. Ha maturato esperienza in tutte le principali aree del diritto del lavoro e delle relazioni industriali, anche nell’ambito delle operazioni di investimento azionario del management e dei piani di incentivazione per i dipendenti.
Prima dell’ingresso nello Studio legale Fava&Associati nel gennaio 2016, ha collaborato con il Dipartimento Relazioni Industriali di uno dei principali gruppi creditizi italiani e successivamente ha lavorato presso due importante studi legali italiani multi-practice con sede a Milano.
Ha frequentato la Radboud Universiteit di Nijmegen (Paesi Bassi) nel 2009 e si è laureato con lode presso l'Università L.U.I.S.S. Guido Carli di Roma nel 2010. Successivamente, nel 2014, ha conseguito un Master in Law and Economics presso l’Università degli Studi Alma Mater di Bologna e, nel 2015, lo European Master in Law and Economics (LL.M.) presso l’Università di Amburgo e il Master of Law presso l’Università di Haifa.
Dal 2014 è iscritto all’Albo degli Avvocati dell’Ordine di Milano