Salta al contenuto principale

Organizzazioni piu' veloci e flessibili

Nuovi approcci per l'agilita' delle aziende

Obiettivi

L'incertezza e la rapidità che caratterizzano i business attuali hanno sempre di più impatti sui modelli organizzativi e gestionali delle aziende.
La sfida è acquisire nuove competenze e strumenti per aumentare la velocità decisionale e di esecuzione.

Il workshop è stato pensato per:
- progettare strutture organizzative coerenti con contesti esterni dinamici e spesso caratterizzati da competitor agili e veloci;
- individuare i  talenti  adatti a presidiare progetti ed iniziative interne; 
- riflettere sui modelli di crescita personale e di carriera che favoriscano diversità e contaminazione.

A chi è rivolto

Direttori HR, Responsabili organizzazione e sviluppo, CEO e Direttori Generali.

I temi trattati

Innovazione: nuovi significati.
I limiti dei modelli organizzativi dello scorso secolo.
Efficienza ed innovazione: due esigenze da presidiare
Modelli: aziende ambidestre, partnership interne, strutture dual system, spin out.
Lanciare ed alimentare progetti di innovazione interni: processi, persone, timing.
Creare ecosistemi di innovazione.

DOCENTE

STEFANO MIZIO

Ingegnere. MBA presso la School of Management del Politecnico di Milano. Specializzazione in Product Management e Business Model Innovation alla UC Berkeley Haas School of Business. Head of Startup Acceleration Programs & China Projects in PoliHub, incubatore del Politecnico di Milano.

Manager e imprenditore, ha maturato una decennale esperienza prima in Omnitel e poi in Vodafone dove ha ricoperto ruoli di responsabilità nelle divisioni technology e consumer. E' stato CEO e co fondatore di diverse startup. Ha lavorato in Silicon Valley e UK come technology scout. Ha esperienza di progetti di innovazione di modelli di business con una focalizzazione sull'impatto delle tecnologie sulle organizzazioni.

Corsi correlati

Organizational Performance

 

 

Dalla strategia all'azione

Personal Improvement

 

 

Agility: da play maker a game changer