Salta al contenuto principale

DAI Ufficio 4.0. Le nuove frontiere dello Smart Work

Scenario

Questo evento fa parte del progetto DAI - Digital Awareness Improvement Conversazioni sulla Trasformazione” 

Il successo dell’introduzione delle tecnologie digitali dipenderà sempre di più dai fattori umani e dalle dimensioni soft – culturali, valoriali, relazionali – che consentono di riprogettare le organizzazioni, i processi e le competenze per cogliere il meglio delle opportunità offerte dalle nuove tecnologie senza schiacciare o alienare l’uomo.

Il digitale è una condizione oramai certamente necessaria ma non più sufficiente. Anzi quanto più le soluzioni digitali non si limitano a una semplice automazione ma puntano a un’autentica trasformazione – dei processi, dei prodotti, dei comportamenti, delle attitudini verso i clienti – la parte del leone la giocano proprio i fattori soft.

Obiettivi

La digitalizzazione del lavoro sta consentendo modi radicalmente nuovi di lavorare; l’ufficio si trasforma, nascono spazi di co-working, i bar diventano sale riunioni e l’auto o la stanza d’albergo uffici personali. L’agente di cambiamento non è solo il digitale ma anche il design dei nuovi spazi di lavoro.
Verranno approfonditi due specifici aspetti resi possibili dal digitale. Innanzitutto gli impatti sui modelli organizzativi, le pratiche di lavoro (smart work) e i processi di governance della digitalizzazione del lavoro.

Gestire team sparpagliati, dare feed-back in skype, partecipare a riunioni dove non si vedono i partecipanti richiedono nuove abilità e sensibilità. In secondo luogo la gestione (digitale) della conoscenza personale e del proprio know-how (che deve essere accessibile dovunque ci troviamo).
Come cioè organizzare – grazie a un metodo consolidato e a specifici tool digitali – la nostra conoscenza personale e il nostro archivio lavorativo: in parole povere ciò che ci differenzia dagli altri, ci dà un “vantaggio competitivo” e che definisce la nostra identità, in un’età caratterizzata da informazione debordante, eccessiva e spesso falsa e dalla progressiva riduzione delle prestazioni della nostra memoria biologica.

 

Saranno nostri ospiti Vittorio Veggetti Direttore Generale di Citterio SpA e Giulio Ceppi Architetto & founder and creative director Total Tool

 

 

 

I temi trattati

Le regole d’oro per gestire una riunione
Il “sé digitale”: organizzare in digitale la nostra conoscenza personale e lavorativa
L’arte di gestire il tempo (nostro e dei nostri collaboratori) | I segreti di un’efficace comunicazione in skype
”Empatia degli spazi”

Come trovare le informazioni (non fake) sulla Rete: luci e ombre dei social e dei motori di ricerca

 

COORDINATORE SCIENTIFICO

ANDREA GRANELLI

Presidente e fondatore di Kanso, società di consulenza che si occupa di innovazione e change management. È specializzato in cultura digitale e in leadership. Ha lavorato prima in Montedison e in McKinsey e poi come CEO in tin.it (l’operatore Internet del gruppo Telecom Italia) e in TILab (l'azienda che gestisce le attività di R&D e Venture Capital sempre del Gruppo Telecom). È anche presidente dell’Archivio Storico Olivetti.

Corsi correlati

Eventi

DAI Gli scenari di business e di consumo tra Intelligenza...

Eventi

DAI Oltre Bitcoin: il cambiamento di paradigma di blockchain e...

Eventi

Organizational Performance

DAI eLeadership. Come rileggere la leadership con la lente del...

Eventi

DAI Marketing e vendita nell’era della digital customer...