Salta al contenuto principale

FuturAbility

2019-2021 - L’ITALIA DEL FUTURO RACCONTATA DA 100 PROTAGONISTI DELL’ECONOMIA

Che cos’è FuturAbility ?

FuturAbility è un osservatorio innovativo sul futuro del Terziario volto a mettere a fuoco una serie di trend, trasversali o settoriali, che avranno un impatto significativo nell’arco del periodo temporale 2019-2021, grazie al coinvolgimento di 100 protagonisti dell'economia italiana; 

Partendo dallo studio approfondito degli scenari più qualificati disponibili a livello mondiale si è giunti a realizzare una lista di trend potenzialmente impattanti sul Terziario in Italia sulla quale sono stati chiamati ad esprimere la propria opinione esperti, manager ed imprenditori; 

FuturAbility vuole dare la possibilità, per i manager del Terziario che parteciperanno all'evento, di conoscere quali sono le sfide e le dinamiche di settore a breve termine in Italia nell’opinione di chi, del Terziario, è protagonista ogni giorno; andando al di là delle ‘mode’ del momento, cercando di cogliere ciò che conta davvero per fare business.

 

In parternship con

SOCI

L’osservatorio sul futuro del terziario

La ricerca, promossa da CFMT e realizzata da ProperDelMare Consulting in collaborazione con AstraRicerche, è stata condotta partendo dallo studio approfondito degli scenari più qualificati disponibili a livello mondiale al fine di giungere ad una messa a fuoco dei trend che potrebbero avere un impatto significativo sul Terziario nell’arco del periodo temporale 2019-2021.

La scelta delle fonti è stata accurata: analisi predittive di centri studi, report di Istituti di ricerca, osservatori di Università, paper di Istituzioni Pubbliche, presentazioni di consulting companies, relazioni di convegni internazionali.

Le ipotesi di sviluppo del terziario che emergono dagli scenari reperiti sono state ampie e non tutte convergenti, ogni ipotesi è stata tradotta in uno statement: una breve affermazione che illustra cosa ci si può aspettare.

Nei confronti delle dinamiche individuate, trasversali al Terziario o di specifico settore, sono stati chiamati ad esprimere la propria opinione esperti, manager ed imprenditori. La quasi totalità delle interviste è stata basata sul commento da parte del singolo intervistato di alcuni statement, non ci si è limitati alla semplice validazione degli statement ma sono stati sondati i motivi alla base dell'accettazione o del rifiuto delle ipotesi per il futuro.

Le 100 interviste, condotte nel periodo Novembre 2018-Febbraio 2019, hanno quindi avuto lo scopo di cercare di cogliere, al di là delle mode del momento, ciò che conta davvero per fare business.  

L’indagine si è focalizzata sulle seguenti tematiche:

ASPETTI TRASVERSALI

•Social Trends
•Workforce Trends
•Technological Trends
•Terziarizzazione dell’Economia

SETTORI

•Retail e E-commerce
•Food e Food Delivery
•Turismo, Hôtellerie e Accoglienza
•Mobilità e Logistica
•Salute e servizi correlati

Le interviste hanno coinvolto 100 protagonisti dell'economia italiana appartenenti a diverse realtà, tra le quali:

ADC GROUP - ALLEANZA -AMAZON - BEST WESTERN ITALIA  - BOSTON CONSULTING - CARLSBERG ITALIA - CONAD  - COOP LOMBARDIA – DECATHLON – DTI – EY - FONDAZIONE UMBERTO VERONESI - FULLSIX- GATTINONI – HUMANITAS – KANSO - KANTAR WPP - LEROY MERLIN - L'OREAL ITALIA - MARK UP - MOLMED - MONDADORI RETAIL - NESTLE' WATERS – NEXI – OVH – PRAXI – PRESSO - PSA ITALIA – REPLY - RETAIL WATCH - SKY - UNES/U2 - VODAFONE   

Guest Speaker

DANIEL GROS

Direttore del Centro per gli studi di politica europea (CEPS) dal 2000. Ha conseguito un dottorato di ricerca in economia all'università di Chicago. Negli anni 1990 ha lavorato presso il FMI, ha collaborato con la Commissione europea come consulente del Comitato Delors che ha sviluppato il piano per l'Unione Monetaria ed ha insegnato in diverse università europee. È stato membro di organi consultivi di alto livello per i governi francese e belga e viene spesso chiamato per consulenza su temi economici da numerose banche centrali e governi, tra cui Grecia, Regno Unito e Stati Uniti, al più alto livello politico. Daniel è attualmente membro di un gruppo di consulente su questioni monetarie del Parlamento europeo e membro del Consiglio scientifico consultivo (ASC) del Comitato europeo per rischio sistemico (ESRB). Ha pubblicato numerosi contributi su questioni economiche internazionali. E editorialista per Project Syndicate con una rubrica globalmente sindacata sulle questioni economiche europee.

Coordinamento

GIANLUCA SEMPRINI

Gianluca Semprini, classe 1970, romano, in diretta da metà della vita, tra radio e tv. Giornalista professionista, inizia nelle radio private, poi al gruppo Espresso, dai primordi di Sky, per 13 anni, conduce telegiornali, approfondimenti, i Confronti elettorali e lavora da inviato. Nel 2016 viene acquistato dalla Rai, tra le polemiche conduce "Politics" su Rai 3 , programma chiuso in anticipo e conseguente viene dirottato alla fascia notturna di Rainews24. Nel 2018 conduce la Vita in diretta versione Estiva su Rai 1 , oggi si alterna tra Radio 1 (Centocittà, in diretta dall'Italia tutte le mattine dalle 9 e 30) e le conduzioni della fascia centrale di Rainews24. Ha scritto quattro libri sull'eversione di destra in Italia, cresce con orgoglio quattro figli. Modera frequentemente incontri e convegni in tutta Italia. Fortunatamente non ha tempo libero.

Presentazione dei risultati dell'indagine

COSIMO FINZI

Attualmente Amministratore Delegato di AstraRicerche. Dopo un’esperienza come Direttore Generale in una in una start up di servizi informatici entra nel 2002 in AstraRicerche (Astra Srl) dove porta le sue competenze statistiche e informatiche, inizialmente ideando e contribuendo a realizzare la trasformazione digitale dell’azienda. Allarga poi le sue competenze alla ricerca (prima quantitativa, poi anche qualitativa) alla quale dedica la quasi totalità del suo tempo fin dall’ inizio, con impegno e passione. Tra le molte attività, si è sempre occupato di nuove idee in merito a questionari quantitativi e modalità di conduzione di interviste qualitative, dell’utilizzo di diversi strumenti statistici in ambito quantitativo e dell’ideazione di ‘prodotti di ricerca’, dell’ideazione e implementazione della piattaforma proprietaria di on line surveying, dei cambiamenti negli output di ricerca, dell’utilizzo di dati da fonti terze. Main presenter di molte ricerche condotte da AstraRicerche, spesso in situazioni con audience di media e grande dimensione.

Intervengono

MARCO BENATTI

Laureato in Architettura all’Università Ca' Foscari di Venezia, nel 1978 fonda a Verona un gruppo editoriale, cui facevano capo un settimanale, una emittente televisiva e una radio. Nel 1988 fonda uno dei primi centri media. La nuova attività cresce fino alla quotazione alla Borsa di Londra nel 1993 con il nome di CIA Medianetwork Italia, che diventa il secondo gruppo indipendente per la pianificazione e l’acquisto di spazi media in Europa. Nel 1995 costituisce Matrix S.p.A., società che sarà poi la fautrice di Virgilio, il primo portale internet in Italia. Alla fine del ’99, in piena New Economy, fonda Onetone, una società di venture capital, che opera nel settore Internet attraverso varie società, tra cui InferentiaDNM (oggi Fullsix), Magnolia, Onetone Research, Selecta, Bibop e Rockol. Dal 2002 al 2006 è Country Manager per l’Italia del Gruppo WPP. Nel 2006 diventa Presidente di Fullsix S.p.A., gruppo che si occupa di comunicazione digitale, digital transformation, robotica, IoT e Smart City.

GIORGIO DEL MARE

Fondatore di Methodos, esperto nel gestire processi di trasformazione aziendale, specialista nel change management culturale  richiesto da una nuova strategia, sociologo e psicologo. Membro di numerosi consigli di amministrazione di organizzazioni complesse, autore di libri e saggi sulla comunicazione for change, opera con successo come esperto delle organizzazioni di rappresentanza e nel mondo associativo. Nel tempo libero opera nel volontariato ed è Presidente dell’Istituto europeo per la ricerca contro la fibrosi cistica fondazione onlus. È Amministratore Delegato di ProperDelMare Consulting.

MARIO GASBARRINO

Laureato in matematica, inizia il suo percorso professionale subito dopo aver completato gli studi universitari, operando in qualità di buyer per Gruppo GS fino al 1987. Nello stesso anno si trasferisce a Catania in Sigros Spa, azienda leader della distribuzione organizzata siciliana in qualità di Direttore Acquisti, funzione che ricopre fino al 1990. A seguito dell’acquisizione di Sigros da parte di Rinascente, torna a Milano nel 1991 e percorre tutta la sua carriera nel Gruppo, dove ricopre molteplici ruoli: Direttore acquisti di Sma Supermercati (fino al 1994); Direttore Generale del Gruppo Migliarini (azienda acquisita da Rinascente) dal 1994 al 1996; Direttore della Divisione Supermercati del Gruppo Sma dal 1996 al 1998; Amministratore Delegato di Punto Franchising Sma fino al 2005.Dal primo gennaio 2006 entra in Unes e, oggi, ricopre il ruolo di Presidente e Amministratore Delegato di Unes Supermercati.

ANDREA GRANELLI

Presidente e fondatore di Kanso, società di consulenza che si occupa di innovazione e change management. È specializzato in cultura digitale e in leadership. Ha lavorato prima in Montedison e in McKinsey e poi come CEO in tin.it (l’operatore Internet del gruppo Telecom Italia) e in TILab (l'azienda che gestisce le attività di R&D e Venture Capital sempre del Gruppo Telecom). È anche presidente dell’Archivio Storico Olivetti.

DONATO IACOVONE

Amministratore Delegato di EY in Italia e Regional Managing Partner per l’area Mediterraneo (Italia, Spagna e Portogallo). È autore e co-autore di libri su servizi professionali e di pubblica utilità, business model e strategy e digital transformation, e ha contribuito a numerosi articoli pubblicati su alcune delle più importanti riviste di economia. Ricopre la carica di Presidente del 30% Club Italia ed è membro del Comitato Esecutivo di Aspen Institute Italia. Dal 2017 fa parte del Board Endeavor e dell’Advisory Board di Confimprese e di recente è entrato a far parte del Board of Directors di American Chamber of Commerce in Italia. È docente dei corsi “Business Modeling and Planning” presso l'Università LUISS di Roma, “Sharing Economy and Smart Cities” presso l’Università Bocconi di Milano e “Digital Business Model Innovation” presso l’Università Cattolica di  Milano.

GIOVANNA MANZI

E' CEO di Best Western Italia dal 2004. Manager appassionata di tecnologia e innovazione ed esperta di digital transformation, è un’attenta promotrice di iniziative work-life balance e di progetti di sviluppo dei talenti. Nata a Napoli nel 1967, cresce ad Assisi e si laurea in Economia e Commercio all’Università di Perugia. La sua carriera nell’ospitalità inizia negli USA. Tornata in Italia, entra in Best Western come responsabile marketing e braccio destro del CEO. Le esperienze successive sono in Amadeus e Travelonline, primo portale web italiano di turismo b2c.  Il Presidente di Best Western la richiama e, a 37 anni, le affida l’incarico di CEO con l’obiettivo di trasfromare Best Western da consorzio di hotel a Gruppo strutturato puntando sull’evoluzione e le opportunità del digitale.