Salta al contenuto principale

IL SOVRAINDEBITAMENTO ALLA PROVA DEL COVID

Obiettivi

La Legge 3/2012 offre procedure di soluzione di crisi da sovraindebitamento per piccoli imprenditori, commercianti artigiani, consumatori, famiglie, tutti soggetti non fallibili, con l’obiettivo di recuperare situazioni critiche, far riemergere capacità di creare ricchezza e lavoro, evitare il terreno fertile per fenomeni di usura.

Definita anche come “legge salvasuicidi” solo negli ultimi anni però ha avuto  un’applicazione concreta nei Tribunali, sulla spinta della crisi economica.

L’ondata pandemica e la maggiore vulnerabilità di attività industriali, commerciali e famiglie fa registrare ora una maggiore intensità del fenomeno del sovraindebitamento, su cui il legislatore sta intervenendo con norme di semplificazione e incentivo per l’accesso alle procedure.

Il corso si propone di fare il punto, con taglio pratico sia dal lato del creditore che da quello del debitore, sulle situazioni concrete in cui le procedure di sovraindebitamento possono intervenire e quelle in cui l’accesso è un abuso, gli effetti sui pignoramenti in corso, le opzioni per la definizione dei debiti, l’accesso al credito, il trattamento dei debiti fiscali, la continuità di impresa, il recupero di situazioni di sovraindebitamento cd familiare. 

In collaborazione con:

In collaborazione con:

I Temi Trattati

  • La definizione di sovraindebitamento, i soggetti ammessi alle procedure
  • Le tre procedure previste dalla L 3/2012: il piano del consumatore, l’accordo del debitore (aziende/ p. iva), la liquidazione dei beni. Le novità della legislazione emergenziale Covid 19
  • Gli effetti delle procedure
  • Casi critici e concreti: il fideiussore, i pignoramenti pendenti, il merito creditizio, la prima casa, gli atti di disposizione degli ultimi 5 anni.

La Metodologia Didattica

La fruizione del corso si articola in due fasi:

1) MATERIALI - le slide del corso sono consultabili e scaricabili accedendo alla voce "materiali" dalla propria area personale

2) AULA VIRTUALE - un collegamento in tempo reale con docente e colleghi tramite piattaforma Webex della durata di un'ora e trenta circa.

DOCENTE

TOMBOLINI FABIOLA

Avvocato del Foro di Ancona, con studio in Ancona e Milano. Si occupa di restructuring, diritto bancario e concorsuale, intellectual property e data privacy, smart contract, litigation e alternative dispute resolution (ADR), diritto del lavoro, diritto di famiglia e aspetti patrimoniali connessi.
Prima di dedicarsi all’attività di avvocato ha lavorato per diversi anni come giurista d’impresa in aziende multinazionali del settore food (Nestlè Italia e Sanpellegrino), dove é stata responsabile del Dipartimento Legale. Si è occupata di diritto societario, pubblicità e etichettatura, M&A, antitrust e data privacy, marchi e brevetti e diritto d’autore, contrattualistica nazionale e internazionale.
Svolge incarichi di Curatore fallimentare, Commissario giudiziale, Liquidatore del patrimonio e Delegato alle vendite e Custode. Mediatore civile e commerciali presso l’Organismo di conciliazione forense. 
Si occupa da alcuni anni di procedure di concorsuali, sovraindebitamento e ristrutturazione, sia come professionista, sia come Gestore della Crisi, su incarico del Tribunale e di OCC in cui opera (Camera di Commercio delle Marche e Ordine degli Avvocati di Ancona).