Salta al contenuto principale

Leader nel qui ed ora: coltivare la presenza

Obiettivi

In questo incontro faciliteremo i partecipanti nei seguenti processi:

• Scoprire il proprio potenziale trasformativo e le strade per accedervi
• Imparare ad essere leader fluidi, adattabili e yin
• Sviluppare la presenza nel qui e ed ora, nutrendo l’intuizione come informazione privilegiata per un leader

Attraverso la visione e il commento degli autoritratti, introdurremo la competenza dell’essere nel qui ed ora. Con esercizi di group coaching scopriremo come accedere al nostro lato “yin” per poi conoscere, in preparazione del task, come possiamo utilizzare la fotografia per accedere al nostro potenziale trasformativo

I temi trattati

• Principi e strumenti della leadership “YIN”, fluida, femminile presente in uomini e donne
• L’intuizione: come riconoscerla e utilizzarla nella leadership del cambiamento
• La fotografia come elemento trasformativo e trasformazionale: fotografarsi come non ci si è mai visti né pensati

DOCENTI

MORRIONE IRENE

Consulente coach (accreditata PCC) e trainer per lo sviluppo delle risorse umane, specializzata in processi di cambiamento, fondatrice e CEO di Into the change, lavora da oltre 15 anni con grandi organizzazioni italiane multinazionali e UN, disegnando progetti sistemici di trasformazione.
Ha insegnato psicologia della comunicazione all’università di Tor Vergata e tenuto workshop all’Università di San Diego. Come trainer, mentor e assessor ha formato centinaia di coach professionisti collaborando con diverse scuole di coaching accreditate ICF.
Crede nello sviluppo armonico delle persone e lavora con un approccio di coaching strengths based che integra l’arte e la cultura per generare bellezza e accompagnare le persone verso la scoperta della propria leadership personale.

FLAMINIA CELATA

Dopo aver lavorato per anni nella pittura, nella decorazione d’interni e nel restauro, ha iniziato a studiare fotografia alla Scuola Romana di Fotografia, dove si è diplomata nel 2009.
Nel 2016 ha pubblicato il suo primo fotolibro chiamato Olivier, un progetto sulla morìa delle palme a Roma che ha ricevuto numerose recensioni e riconoscimenti ed è stato esposto in Italia e in Francia. Dal 2015 ha lavorato con diverse aziende del settore bancario, retail e farmaceutico, utilizzando la fotografia come strumento di sviluppo del potenziale di leadership