Salta al contenuto principale

Leadership femminile: un approccio somatico

Obiettivi

Un intervento formativo dedicato al segmento femminile per supportare le donne in un percorso di auto-sviluppo con l’obiettivo, di sostenere le carriere e di colmare quel gap che in particolare nel contesto italiano, costituisce una peculiarità che deve essere superata. 

L’attività d’aula di 2 giornate non consecutive intende supportare lo sviluppo femminile all’interno delle organizzazioni attraverso una riflessione sulle proprie competenze e sui propri driver motivazionali. La prima giornata avrà un taglio piu’ organizzativo mentre nella seconda verranno trattati i temi piu’ legati allo sviluppo della leadership con un approccio somatico.

A chi è rivolto

Il percorso è rivolto a tutte le donne manager. E' inoltre pensato come integrazione del percorso Potere D

I temi trattati

Identificare le caratteristiche legate all’appartenenza al genere e cosa queste implicano nei contesti di lavoro
Riflettere sulla propria personale esperienza rispetto all’influenza del genere e dell’età sulle scelte professionali e le opportunità future
Gestire lo stress nei diversi ambiti lavorativi: dal mito del “multitasking” al “sequel tasking”  
Costruire un piano di azione di sviluppo individuale, partendo dalla valorizzazione delle proprie competenze

DOCENTI

LUCILLA BOTTECCHIA

Laurea in Psicologia presso l'Università di Padova, psicoterapeuta segue l'approccio centrato sulla persona di Carl Roger. Supporta gli individui e le organizzazioni in materia di diversità e inclusione, cercando la convergenza della realizzazione individuale con gli obiettivi organizzativi. Il suo interesse principale sono le aree di genere: equilibrio vita/lavoro, rientro dalla maternità in azienda ed empowerment. E' certificata IAP di THT (Trompenaars Hampden- Turner) per la consapevolezza interculturale. Nel 2017 ha frequentato un corso sul somatic coaching, organizzato da Strozzi Institute.  Per oltre 15 anni ha lavorato nel marketing come Marketing Research Director a livello italiano ed internazionale. E' stata anche docente presso il Dipartimento di Marketing dell'università Bocconi e SDA Bocconi Business School di Milano. Coautrice di .”Maternità, lavoro, vita” in Girelli L., Mapelli A. (a cura di), “Genitori al lavoro. L’arte di integrare figli, lavoro, vita” GueriniNext 2016.

PATRIZIA AROLDI

Laurea in Fisica e ricercatrice scientifica all'Euratom di Ispra. Dopo un quadriennio di formazione in Medicina Psicosomatica riceve la Cattedra di Drammaturgia e Danza-terapia presso l'Università di Lugano. Attrice di teatro contemporaneo nello spettacolo “Cinema Cielo” di Danio Manfredini, autrice e interprete di "Giduglia" e di "Un mito di donna", una conferenza-spettacolo sull'identità femminile con Laura Girelli. Specialista in Psicologia del corpo, Somatic Coaching e Public Speaking, attualmente vive e lavora a Milano dove conduce seminari e incontri individuali sulla comunicazione, sul linguaggio del corpo e sul Teatro interno al fine di dare voce e portare sulla scena della vita le qualità individuali che identificano e permettono la potenza dell'essere.

ZOE COBB

Nata in Canada, laurea in Modern Languages and Acting alla Mount Allison University, Canada e Master in Movement Studies alla Royal Central School of Speech and Drama di Londra. Zoe si occupa di Leadership Development and Management e sviluppo personale e di gruppo attraverso un approccio somatico- cinetico. Nel suo lavoro combina elementi di teatro, danza, circo, studi nutrizionali e molte diverse pratiche sportive. È specializzata in Situational Leadership, Self Organisation e Masculine/Feminine balancing maturando un’esperienza pluriennale e internazionale. Attualmente vive in Italia e continua a dirigere ed esibirsi in progetti artistici anche all’estero.