Salta al contenuto principale

Meeting funzionali

Come rendere i meeting potenti ed efficaci e lavorare meno

Obiettivi

Poco tempo, tanto da dirsi. Il corso ha l’intenzione di guidare i partecipanti a co-costruire, ri-ordinare e saper utilizzare nella vita concreta spunti, suggerimenti,  tecniche per stare e guidare le riunioni in maniera efficace e produttiva.

Gli obiettivi sono:

- Conoscere i vari tipi di riunioni e quali scopi hanno per poterli utilizzare con efficacia
- Allenare come influenzare al meglio gli interventi dei partecipanti durante le riunioni attivando tutti i partecipanti e rispettando uno spazio equo e proprio per         ciascun punto di vista
- Comprendere come gestire il tempo a disposizione previsto, arrivando ad una conclusione proficua del meeting, Imparare metodologie di facilitazione durante i     momenti di giro di tavolo a pop corn brainstorming, call to action, action plan…
- Conoscere la struttura dell’action plan individuale e di gruppo per stabilire “chi-fa-cosa” in modo efficace, Impostare la raccolta di spunti e riflessioni utili sui temi   trattati nel meeting nella fase successiva ad esso.


La modalità di lavoro sarà pratica e concreta. Attraverso tecniche di group coaching ogni argomento verrà affrontato con riflessioni, co-costruzioni, definizione di nuovi obiettivi a seguito delle consapevolezze emerse e piani di azione individuali.

A chi è rivolto

A tutti i manager che gestiscono persone o che interagiscono con gruppi di lavoro gerarchici, trasversali, interni ed esterni all’azienda, per guidare ed ispirare persone e progetti verso l’ottenimento di risultati aziendali e la risoluzione delle sfide.

Al partecipante è chiesto di essere un contributore attivo, per conoscere, ri-conoscere e sperimentare  contenuti da mettere in azione fin da subito. 

I temi trattati

Allenamento e sperimentazione di strumenti relativi a: 

Primo appuntamento

- I diversi tipi di riunioni e quali scopi hanno per poterli utilizzare con efficacia
- Preparare una riunione potente e funzionale
- La convocazione: cosa, chi, quando e come mai
- Action plan individuale

 

Secondo appuntamento:

- Gli interventi dei partecipanti durante le riunioni: dare spazio a tutte le voci coinvolte
- Il tempo a disposizione e l’obiettivo dell’incontro: quali tecniche esistono e come metterle in pratica
- Metodologie di facilitazione efficaci per giri di tavolo, brainstorming, call to action, action plan…
- Action plan individuale

 

Terzo appuntamento:

- Le fasi della riunione: quali sono, quali scopi, come gestirle
- La struttura dell’action plan individuale e di gruppo per stabilire “chi-fa-cosa” in modo efficace
- I check a valle della riunione
- Action plan individuale

 

Metodologia didattica 

1. AULA VIRTUALE – 3 incontri con collegamento in tempo reale con docente e colleghi tramite piattaforma Zoom. La modalità di lavoro sarà pratica e concreta. Attraverso tecniche di group coaching ogni argomento verrà affrontato con riflessioni, co-costruzioni, definizione di nuovi obiettivi a seguito delle consapevolezze emerse e piani di azione individuali.

2. MATERIALI - slide del corso consultabili accedendo al tab MATERIALI nella propria area personale sul sito CFMT

3. 1 SESSIONE DI COACHING 1:1, per rafforzare la propria capacità manageriali rispetto alla gestione delle riunioni (attività opzionale)

 

DOCENTE

CAMILLA ROVELLI

Master Certified Coach (MCC,ICF) e facilitatore, supporta  gli individui e le organizzazioni nel raggiungimento dei loro obiettivi personali e professionali, attraverso un approccio di coaching Trasformazionale-Olistico, con una specializzazione in Coaching Sistemico, Advance Core Coaching, Voice Dialogue Coaching, Team e Group Coaching e il modello Individual Effectiveness  di assessment e sviluppo dell’Intelligenza Emotiva. Il suo obiettivo come Executive Team Coach e Facilitatore è quello di promuovere la piena espressione del capitale umano, il raggiungimento di un alto livello di prestazioni e di auto-realizzazione.

I temi che più la appassionano rispetto alla self leadership sono empowering, innovazione, change, relazione, interazione e team leadership. Secondo il Gallup StrengthsFinder® i suoi talenti sono: Empathy, Activator, Focus e altri. Dal 2018 Coach Mentoring Program cross-aziendale Valore D e Role Model Inspiring Girl Program Valore D.