Salta al contenuto principale

Protocollo sicurezza 6 aprile 2021: cosa è richiesto alle aziende?

Gestire la compliance

Obiettivi

L’emergenza sanitaria conseguente alla pandemia Covid 19 comporta numerosi aspetti che impattano sulle tematiche di compliance nell’ambito delle attività aziendali. La prosecuzione delle attività produttive in sicurezza può avvenire solo in presenza di condizioni che assicurino alle persone che lavorano adeguati livelli di protezione. La gestione delle informazioni relative alla campagna vaccinale, impatta largamente sulle tematiche della protezione dei dati personali. La gestione dei flussi di accesso alla sede e la gestione delle informazioni relative alla patologia da Covid 19 richiedono specifiche accortezze ed è ad oggi al centro dell’attenzione di interventi di autorità quali il Garante per la protezione dei dati personali.

OBIETTIVI DEL CORSO

Rappresentare processi e procedure da implementare per operare in modo da tutelare i dipendenti e i collaboratori, senza violare le normative di compliance quali la tutela dei dati personali dei lavoratori, clienti, fornitori, visitatori, ecc.

A chi è rivolto

Considerato che rimane a carico dell’azienda il completamento della formazione su eventuali specifiche procedure tecniche ed organizzative attuate, il corso si rivolge principalmente ai manager e ai collaboratori che nelle proprie aziende hanno responsabilità in tema di compliance normativa.

I temi trattati

Disamina del Protocollo di sicurezza del 9 aprile 2021: cosa è richiesto alle aziende?

  • Protocollo Governo Parti Sociali
  • Ingressi in azienda
  • Gestione dei dipendenti in azienda e ruolo dell’ufficio del personale
  • Prescrizioni Inail e principali interventi sul tema
  • Tutela dei dati personali
  • Rilevazione della temperatura
  • Autodichiarazioni
  • Misure di sicurezza e organizzative adeguate a proteggere i dati personali
  • Rilevazione di informazioni sullo stato vaccinale
  • Domande e Risposte

DOCENTI

NICOLA DACCHILLE

Nicola Dacchille opera quale consulente legale esperto in Diritto del lavoro, Diritto civile e Privacy per la società Avvera S.r.l.. Avvera S.r.l. è società che nasce per volontà di professionisti che hanno voluto unire l’esperienza maturata in ambito di consulenza legale e compliance e la competenza in materia di sicurezza informatica. In qualità di consulente ha curato l’impianto di numerosi modelli organizzativi privacy operando – tra gli altri - a favore di istituti bancari, realtà industriali, mondo farmaceutico, grandi marchi della moda e enti pubblici. Nell’ambito delle attività svolta per Avvera S.r.l., Nicola Dacchille si occupa inoltre di gestire l’istituzione e manutenzione di modelli organizzativi conformi alla normativa, le attività di analisi, valutazione e gestione dei rischi incombenti sui dati e sui sistemi informativi, la redazione di pareristica, la gestione dei rapporti con l’autorità Garante per protezione dei dati personali, lo svolgimento di attività di audit e/o verifica su tematiche a carattere sia tecnico che organizzativo. Provenendo dal contenzioso giudiziario Nicola Dacchille è in grado di fornire una consulenza multisettoriale e pragmatica. Inoltre svolge una attività di docente sulle tematiche oggetto di consulenza.

BOSETTI LORENZO

Lorenzo Bosetti opera quale consulente in materia di compliance rispetto agli adempimenti normativi previsti dal Regolamento UE 2016/679 General Data Protection Regulation per la società Avvera S.r.l.. È certificato Privacy Officer e Consulente della Privacy da TÜV Italia. Avvera S.r.l. è società che nasce per volontà di professionisti che hanno voluto unire l’esperienza maturata in ambito di consulenza legale e compliance e la competenza in materia di sicurezza informatica. In qualità di consulente ha curato l’impianto di numerosi modelli organizzativi privacy operando – tra gli altri - a favore di istituti bancari, realtà industriali, mondo farmaceutico, grandi marchi della moda e enti pubblici. Nell’ambito delle attività svolta per Avvera S.r.l., Lorenzo Bosetti si occupa inoltre di gestire l’istituzione e manutenzione di modelli organizzativi conformi alla normativa, le attività di analisi, valutazione e gestione dei rischi incombenti sui dati e sui sistemi informativi, la redazione di pareristica, la gestione dei rapporti con l’autorità Garante per protezione dei dati personali, lo svolgimento di attività di audit e/o verifica su tematiche carattere sia tecnico che organizzativo; inoltre svolge una attività di docente sulle tematiche oggetto di consulenza.