Salta al contenuto principale

Gentile a chi?

Riflessioni semiserie sulla leadership gentile

Premessa

Come è cambiato il modo di guidare gli altri a seguito della pandemia? Si può essere davvero Leader Gentili o si tratta soltanto di un elegante e forzato ossimoro? 

In che rapporto sono tra di loro gerarchia, gentilezza e autorevolezza? E poi chi sono i Capi Gentili, cosa fanno?
Nell’immaginario collettivo la “gentilezza" è donna e la figura del manager di successo è lontana da un approccio improntato sulla gentilezza, salvo quella strumentale e manipolatoria. Perché?
Questi sono alcuni dei temi che vengono trattati in “Gentile a chi? Riflessioni semiserie sulla Leadership Gentile”, performance teatrale a quattro voci, per riflettere sugli impatti che la capacità di guidare gli altri ha sul futuro.
Un viaggio appassionante tra le teorie della leadership per far sorridere e riflettere, senza la pretesa di proporre verità se non con una consistente dose di ironia!

Lo spettacolo

Lo spettacolo alterna diversi registri, con momenti di profondità e leggerezza e coinvolgendo attivamente il pubblico.
Sul palco si alternano Paolo Vergnani -nel ruolo del Professore, Nicola Grande - nei panni del cinico, e Guido Stratta -sognatore visionario e manager di successo. 

Il loro dialogo è accompagnato da Teresa Tanini -voce femminile fuori dal coro- che narrerà storie straordinarie di Leader donne

 

CONTENUTI

 

Che cos'è la leadership gentile?

Autorità, autorevolezza, autoritarismo

Elementi della leadership gentile

Correlazione tra risultato e benessere

Intenzione & spontaneità

Il fare e il sentire

La vulnerabilità potenziante

La necessità di una narrazione autentica e coinvolgente

 

Uno spettacolo

SPELL

In collaborazione con

TNG

In partnership con

conf      mit

In scena

NICOLA GRANDE

Formatore e consulente, ha fondato e dirige SPELL dal 2001. Si occupa di progettare ed erogare progetti di formazione con modalità esperienziali; è speaker, entertainer e moderatore in convention ed eventi aziendali.
È autore di sceneggiature, regista e direttore della fotografia di “corti” a tema aziendale, a supporto dei processi formativi e di comunicazione per società multinazionali.
Dal 2003 insegna Marketing Relazionale nel corso di Laurea Specialistica in Comunicazione e Pubblicità per le Organizzazioni (CPO), Facoltà di Sociologia, Università di Urbino.

GUIDO STRATTA

Coach, manager, ottimista, specializzato nei processi di trasformazione culturale e di gestione delle persone, ha lavorato in grandi imprese italiane del settore dei servizi.
Dal 2002 lavora in Enel dove oggi è Responsabile HR Development, Training, Recruiting and Senior Executive e Holding HR Business Partner del Gruppo.
Nel settore della solidarietà sociale, nel 2018, ha fondato l'Associazione no-profit "Il mare in tasca" che promuove il vivere il mare in modo responsabile e sostenibile.

TERESA TANINI

Laureata in Scienze Politiche a Firenze, lavora per oltre dieci anni all’interno dell’azienda di famiglia come responsabile marketing e comunicazione. Nella sua seconda vita studia recitazione presso la Scuola Teatro Arsenale di Milano, il Teatro Due di Parma e con il maestro americano John Strasberg. Ha lavorato come attrice in spettacoli teatrali sotto la direzione di Gigi dall'Aglio, Carrozzeria Orfeo e Giacomo Bogani, ha all’attivo numerose partecipazioni in spot pubblicitari e cortometraggiÈ parte del cast di una fiction televisiva diretta da Fabrizio Costa e di Siccità, prossimo film in uscita al cinema, per la regia di Paolo Virzì.

PAOLO VERGNANI

Psicologo e attore, master in ADR, da oltre quarant'anni tiene interventi formativi e consulenze su tematiche psicologiche e relazionali sia per aziende che per enti pubblici. Ha lavorato tra gli altri sulla gestione dei conflitti in Angola, Bosnia, Brasile, Iraq e Vietnam. È stato professore a contratto dell'Università di Ferrara dove ha avuto la responsabilità scientifica del master sulla gestione delle crisi e dei conflitti. Nel 1997 ha tenuto il primo spettacolo di Teatro d'Impresa in Italia. È presidente di SPELL.