Salta al contenuto principale

From Asset to Subscription

Stabilire una promessa per sempre con i propri clienti

Obiettivi

Negli ultimi anni abbiamo assistito a un aumento esponenziale dei modelli di business in subscription in una pluralità di settori, dal food all’entertainment, dal beauty ai servizi all’impresa, accelerati in particolare dalla pervasività crescente delle tecnologie digitali, dall’e-commerce alle piattaforme di condivisione. Oggi quello della subscription non è più soltanto un modello di pricing, che si traduce in un pagamento rateizzato per il cliente, ma è un fondamentale ridisegno del modello di operare dell’azienda che assicura un flusso continuo di entrate non solo economiche che anche di dati e informazioni. Si tratta di un modello tipicamente Direct-to-Consumer (D2C) che si fonda sulla creazione di relazioni più profonde, durature, nonché prive di intermediazioni con il proprio cliente finale; che permette di trasformare le capex in opex, e quindi gli investimenti in costi; e di far leva sui behavioural data, oggi fondamentali per definire ed innescare innovazioni di processo, prodotto e servizio.

I temi trattati

- Disegnare modelli di “subscription business” andando al di là della sola formula di prezzo
- Una promessa per sempre: come ingaggiarsi in una relazione duratura con i propri clienti
- La disintermediazione nei modelli di business “subscription”: costruire e mantenere il legame diretto con gli utilizzatori finali
- Il potere dei behavioral data: big data e small data
-  Capex vs Opex: come ridisegnare la propria azienda per cogliere le opportunità dei modelli “subscription-based”

DOCENTE

FERNANDO ALBERTI

Professore Ordinario di Economia Aziendale presso la LIUC – Università Cattaneo, dove dirige l’Institute for Entrepreneurship and Competitiveness e il percorso di Laurea Magistrale in Entrepreneurship and Innovation. È Institutes Council Leader e Affiliate Faculty Member presso l’Istituto di Strategia e Competitività diretto dal Prof. M.E. Porter alla Harvard Business School, dove coordina l’attività dei centri e istituti aderenti al network Microeconomics of Competitiveness. Dirige l’Osservatorio Nazionale sulla Competitività delle Imprese dei Servizi per CFMT.

Corsi correlati