Salta al contenuto principale

Italia Compete

Una nuova prospettiva sulla competitività italiana.

Italia Compete

La competitività non è un territorio abbondante di risorse naturali, non è manodopera a basso costo e non è un sistema fiscale generoso: la competitività è frutto di processi di innovazione che nascono in contesti capaci di valorizzare le proprie caratteristiche distintive.

Italia Compete è un progetto che propone una storia differente sullo stato della competitività del nostro paese, gettando nuova luce sulle dinamiche che avvengono in un territorio così ricco di diversità come quello delle province italiane.

METODOLOGIA : Mappatura dei Cluster

I cluster hanno profonde radici nel nostro sistema economico industriale. I cluster fanno da sempre parte del nostro tessuto industriale e sono da secoli strumento di supporto all’innovazione e alla competitività a livello locale e nazionale.
I cluster sono certamente contesti ideali in cui le imprese, specie se PMI, possono attivare e sviluppare reti per l’innovazione tra loro e con grandi imprese, istituzioni, centri di ricerca ed altri attori, non solo in una mera logica mono-settoriale ma in una logica di value chain, connettendo più settori tra loro.
La configurazione dei cluster varia nel tempo ed è guidata da forze sia di agglomerazione che di dispersione. La combinazione di tali forze e i nuovi trend di mercato legati all’introduzione di nuove tecnologie, di nuovi business model o all’evolvere della domanda sul mercato, determina il modificarsi delle configurazioni dei cluster regionali nel tempo.
Alcuni aumentano la propria dimensione, altri la riducono, altri danno vita a nuove tipologie di cluster che emergono a seguito di riconfigurazioni radicali o ricombinazioni di value chain già esistenti, o all’insorgere di value chain totalmente innovative.

 

v